16 dic / CLAUDIO MORGANTI

FREIER KLANG

con Sergio Licatalosi-Francesco Pennacchia- Gianluca Stetur
regia Claudio Morganti
drammaturgia Rita Frongia
organizzazione Adriana Vignali
una produzione Esecutivi per lo Spettacolo
con il sostegno di Armunia, Fuori Luogo – La Spezia, Regione Toscana

DEBUTTO MILANESE 16 DICEMBRE 2017 ore 20.30

 “Sono femminicida, omofobo, fascista,razzista,ignorante e misero e guerrafondaio nella parte più nascosta di me, in quella zona oscura di noi tutti quando non vediamo bellezza, quando -senza stupore- la vita si ripiega in quella ruga -inversione a u- ai lati della bocca. Voglio liberarmi dal peso della storia, dalle false coscienze, dalle ideologie, desidero un pensiero senza viscere. Essere un  ospite educato. Una calma che sorride mentre cerca soluzioni. Un mondo popolato di un miliardo di Cage. Un’anarchia tacita, senza nome.”

Un Konzert dei Freier Klang (Franz, Sergius e Stetur), sceneggiato da Rita Frongia e invisibilmente diretto da Claudio Morganti.

In scena tre musicisti eseguono un concerto di musica aleatoria con strumenti musicali e senza. Dall’ingresso in scena alla loro uscita, ogni battuta, azione, rumore, suono, tempo, è trattato in termini di composizione musicale.

Dove comincia la presentazione di un pezzo? Dove ha fine? Quando comincia la musica, quando termina? Il dire è cantare o il cantare è dire? E quest’atto poetico, che azione ha sulla storia del mondo? Poiché le nostre prassi del quotidiano sono perennemente in bilico fra dissonanza e armonia? Come allenare lo sguardo per fuoriuscire dalla categoria di giudizio bello/brutto così come lo abbiamo appreso? Che cosa è musica? Il nostro sguardo estetico può trovare lo stupore dell’innocenza? La gioia dell’imprevisto? Dell’irriproducibile?

Acquista subito il tuo biglietto in prima fila!

viva_tr

Biglietti 15/7 euro. Per info e prenotazioni info@pimoff.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>