1 ottobre 2021
19:30
DANZA
Anteprima Nazionale
Tickets

Coreografa, danzatrice e pedagogista, con Tradere, Laia Santanach esplora da una prospettiva contemporanea la parola tradizione e come essa si rifletta nel movimento e nella danza. Il progetto analizza alcune pratiche occidentali che coinvolgono il corpo: un corpo che si espone e sacrifica la sua integrità fisica, mettendola in pericolo nel nome della credenza popolare, dell’amore e del senso di comunità.

di e con Laia Santanach
e con Julia Sanz, Anna Hierro, Mario G. Sáez, Carlos Martorell
musiche originali Carlos Martorell
drammaturgia Victoria Szpunberg
consulenza Maribel Ponferrada (antropologa) e Miquel del Pozo (storico dell’arte)
luci Joana Serra
costumi Kike Palma
sviluppo e cura del progetto Caroline Giffard
supporto alla produzione Elclimamola
video-danza Ignasi Castañé
foto Jofre Moreno

Coproduzione: Fira Mediterrània de Manresa, Ballet National de Marseille, Mercat de les Flors.
Collaborazioni: Festival Dansàneu, PimOff (Milan), Laboratori Tísner (Barcelone), Obrador-espai de creació (Deltebre), Eufònic, Centre Chorégraphique du Canal (Madrid), Roca Umbert (Granollers).
Support: Generalitat de Catalunya.

Progetto selezionato all'interno del bando Citofonare PimOff 20/21

Laia Santanach è coreografa, ballerina e pedagoga residentea Barcellona. Come danzatrice ha lavorato in diverse compagnie nazionali einternazionali e per prestigiosi registi teatrali come Liliana Cavani, ÀlexOllé (La Fura Dels Baus) Joan Font (Comediants), Àlex Rigola (Teatro stabiledel Veneto). Con lo spettacolo Rèplica è finalista all'Institut del TeatreAward 2017. Nel 2018 vince il Premio Delfí Colomé per il suo progetto Àer,attualmente in tournée. È ideatrice e co-direttrice del festival Minorca inDanza. 

A seguire incontro con Laia Santanach e Ricerca X - Research and Dramaturgy

Evento in collaborazione con Instituto Cervantes, Milano.


1 ottobre 2021
19:30
DANZA
Anteprima Nazionale