FISH

dynamis (2)

 

FISH / ESPERIMENTO PARTECIPATIVO

ideazione e realizzazione Dynamis
produzione Dynamis – Teatro Vascello – Centro di Produzione Teatrale La Fabbrica
con il sostegno dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù

12 FEBBRAIO 2018 ore 20.30

In un famoso esempio di D.F. Wallace due giovani pesci incontrano nuotando un pesce più anziano. Questo li saluta apostrofando “Ehilà, com’è l’acqua oggi?”, i giovani pesci strappano un sorriso e proseguono.
Dopo qualche metro uno si volta e fa all’altro “che diavolo è l’acqua?”

FISH è un esperimento partecipativo che coinvolge un gruppo di persone volontarie interrogandole sul mare di stereotipi che accompagna la nostra quotidianità cercando di far emergere, muovendosi al suo interno, l’acqua in cui siamo immersi.
La performance privilegia l’esposizione delle piccole sfumature umane e attribuendo valore alla specificità dell’esperienza.

I partecipanti coinvolti sono provenienti da esperienze diverse, hanno età diverse, con aspirazioni diverse, senza specifiche qualità attoriali. Molti di loro non hanno mai partecipato a una performance prima. Ma certo tutti sono andati a scuola, anche se non tutti hanno avuto insegnanti di cui innamorarsi. Tutti si saranno arrabbiati con i genitori, almeno una volta. Alcuni hanno scelto di seguire le regole, altri di contestarle. Tutti hanno spento 12 candeline. Alcuni hanno ascoltato “Sono un ragazzo fortunato” la prima volta che è passata in radio, altri direttamente da un file mp3.
FISH, per l’occasione milanese, accoglie i ragazzi della scuola AFOL Met di Rozzano (MI), insegnanti, genitori, creativi o aspiranti tali, persone ancora in cerca di lavoro, pensionati e allenatori sportivi.

Nei giorni precedenti a FISH i Dynamis terranno un laboratorio teatrale per 20 ragazzi della scuola AFOL Met, che saranno coinvolti più da vicino rispetto agli altri partecipanti nella performance. Il lavoro, in questa occasione, è dedicato alle peculiarità creative del singolo all’interno del processo collettivo. Si cercherà di scoprire con i partecipanti nuovi strumenti che rafforzino la creazione di percorsi individuali e collettivi coraggiosi e autonomi.

>>> CALL
Per l’esperimento si cercano 40 volontari disposti a mettersi in gioco appartenenti alle seguenti categorie: ragazzi, insegnanti/educatori, creativi/artisti, genitori, pensionati, inoccupati in cerca di lavoro, allenatori sportivi.
Si richiede disponibilità a seguire una giornata di laboratorio domenica 11 febbraio dalle 15 alle 18.
La partecipazione è gratuita. Per prenotarsi mandare una mail, indicando la propria categoria di appartenenza, a info@pimoff.it 

3

PRECEDENTI

FISH è nato da un percorso di formazione teatrale all’interno del reparto di Neuropsichiatria dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, dove da 3 anni il teatro è integrato alla proposta clinica. Il progetto che ci hanno coinvolto si struttura su l’idea che l’approccio alla malattia mentale non può essere completo senza prevedere sistemi alternativi di cura del sè e quindi ragiona sul prevedere, anche in fase acuta, attività stimolanti per la manifestazione dell’emotività individuale, incoraggianti della comunicatività. Superato assieme allo staff ospedaliero il rischio di un teatro di intrattenimento, il lavoro che proponiamo sposta nel ragazzo il motore anziché relegarlo a soggetto-oggetto di interesse e studio. Si cerca quindi ogni anno qualcosa che abbia senso in relazione ai partecipanti, tutti diversi, per sfruttare la potenzialità esperienziale del teatro e il suo carattere performativo. Nel 2017 siamo approdati, dopo 8 mesi di esperimenti, qualche crisi e vicoli ciechi, a FISH. Il lavoro è stato presentato al Teatro Vascello di Roma il 4 maggio, sul palco si sono incontrati, completamente inconsapevoli di cosa andavano a fare, medici, infermieri, genitori, ragazzi ricoverati, studenti delle scuole in cui lavoriamo, giovani creativi incuriositi, professori e educatori. 75 persone hanno partecipato all’esperimento, accettando le nostre regole davanti ad una platea di 350 posti. È andata bene.

2 Responses to FISH

  1. CLAUDIA scrive:

    Gentili Signori,
    presso la Vostra struttura fate anche lezioni di gioco danza per bimbi di 4 anni?
    grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>